Precettoria di Sant’Antonio di Ranverso

La Precettoria di Sant’Antonio di Ranverso sorge sulla Via Francigena tra Rivoli e Avigliana ed è uno dei più celebri esempi del gotico internazionale. Il complesso comprende la chiesa, il monastero, l´ospedale (del quale si conserva solo la facciata) in cui cui i monaci Antoniani fornivano assistenza ai malati del “Fuoco di Sant’Antonio ed un articolato sistema di cascine. Nel XV secolo la chiesa venne arricchita da un ciclo di affreschi, successivamente occultati da un’intonacatura realizzata nel XVIII secolo. Gli affreschi riemersero durante il restauro curato nel 1914 dall’ingegner Cesare Bertea.

Sulla facciata gotica si apre un portico a tre luci, sormontate da ghimberghe ornate con foglie giganti, fiori, frutta e vegetazione e terminanti in pinnacoli. Notevole il campanile in cotto, con tre ordini di bifore arricchite da lunette con bacini ceramici invetriati.

Sull’altare maggiore della chiesa è collocato il polittico della Natività, opera di Defendente Ferrari. Nella parte bassa sono ritratti episodi della vita e miracoli di Sant’Antonio Abate. Il presbiterio ospita sulla parete sinistra una "Madonna in trono" di Giacomo Jaquerio. Sulla parete destra si trovano le "Storie di Sant´Antonio Abate e i contadini che offrono maiali a Sant´Antonio". Nella sagrestia Jaquerio affrescò nelle vele delle crociere "I quattro Evangelisti", sulle pareti l´"Orazione nell´orto" e la "Salita al Calvario".

Sito web
www.ordinemauriziano.it/precettoria-di-santonio-ranverso
E-mail
ranverso@ordinemauriziano.it
Tel.
011-9367450
Indirizzo e numero civico
Strada Sant'Antonio di Ranverso 4
Città
Sant'Antonio di Ranverso TO
loading