Menu del Pellegrino

Nel Medioevo chi si metteva in viaggio per un lungo periodo, sia per penitenza e salvezza spirituale, sia per diletto e a fini mercantili, si imbatteva in ospizi o luoghi di sosta dove poter gustare piatti a base di prodotti legati al territorio e alla stagionalità: bignette verdi, frittatine di cipolle, salumi, tomini freschi con miele e noci, zuppe a base di castagne, cereali e erbette di  stagione. Sapori antichi di verdure dell'orto e di carni della fattoria accompagnati dal pane nero della penitenza a base di grano tenero, segale, spelta, orzo e crusca di frumento. Un vero e proprio Menu del Pellegrino che ancora oggi si può assaporare lungo la Via Alta nei ristoranti aderenti al progetto.

http://www.turismotorino.org/viafrancigena/elencoRistoranti.aspx?idA=1505